Ti trovi: Home Articoli della Liu He School CORSO DI ARTI MARZIALI O DI MUSICA?!

Sondaggi

Perchè pratichi (o vorresti iniziare a praticare) arti marziali?

Vinaora Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday139
mod_vvisit_counterYesterday224
mod_vvisit_counterThis week975
mod_vvisit_counterLast week1465
mod_vvisit_counterThis month3990
mod_vvisit_counterLast month6248
mod_vvisit_counterAll days611600

Online (20 minutes ago): 5
Your IP: 100.26.182.28
,
Today: Set 19, 2019

Disclaimer:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Per chi ama le Arti Marziali
CORSO DI ARTI MARZIALI O DI MUSICA?! PDF  | Stampa |

CORSO DI ARTI MARZIALI O DI MUSICA?!

Durante le mie lezioni dico sempre che non c'è molta diversità tra un corso di musica e un corso ben fatto di arti marziali. Io spiego che esattamente come si fa ad un corso di musica la prima cosa da fare prima di iniziare la lezione è accordare lo strumento e durante le mie lezioni si accorda lo strumeto corpo.

1° fase - accordare lo strumento corpo: il corpo umano può fare principalmente tre cose ruotare intorno al suo asse centrale (spina dorsale), flettere avanti e indietro , allungarsi e accorciarsi lungo l'asse centrale. Questi risultati, si ottengono attraverso una corretta pratica del Nei Gong tenendo sempre a mente gli otto principi che vengono insegnati in Nei Dan School e quindi anche in Liu He School.
2° fase - solfeggio: una volta che il corpo è stato accordato bisogna imparare il solfeggio, che in un linguaggio di arti marziali interne cinesi si traduce in: 5 direzioni e 8 cancelli.
3° fase - studio di melodie via via più complesse: studio delle forme (taolù, kata), partendo dalle più semplici fino ad arrivare a forme vià vià più complesse (che non significa necessariamente acrobatiche).
4° fase - espressione libera della propria musica: combattimento libero (che può essere fatto con diversi gradi di intensità)

Questa breve descrizione tratta in maniera molto generica lo studio dell'arte marziale e vuole essere solo uno spunto per prendere coscenza delle somiglia con le altre forme d'arte, musica compresa. Inoltre lo studio di un arte non può essere così schematica, perchè molta differenza la fa il praticante e il suo modo di recepire gli insegnamenti.


Articoli più recenti:

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Slideshow by phatfusion
Design by Next Level Design Lizenztyp CC