Ti trovi: Home Articoli della Liu He School

Sondaggi

Quante ore ti alleni durante il giorno?

Vinaora Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday2
mod_vvisit_counterYesterday194
mod_vvisit_counterThis week905
mod_vvisit_counterLast week1198
mod_vvisit_counterThis month2458
mod_vvisit_counterLast month5086
mod_vvisit_counterAll days479691

Online (20 minutes ago): 2
Your IP: 54.226.113.250
,
Today: Dic 15, 2017

Disclaimer:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Per chi ama le Arti Marziali
Articoli
IO SONO IO E VOI NON SIETE UN CAXXO PDF  | Stampa |

Prendo in prestito questa colta citazione del marchese del Grillo per far comprendere dove porre l'attenzione nello studio dell'arte marziale come via all'alchimia interna (non come forma di combattimento, per intraprendere la via della trasformazione interiore bisogna già saper combattere): solo ed esclusivamente su se stessi. Gli altri non contano, gli strumenti non contanto, l'attitudine alla fatica non conta, l'unica cosa importante è l'attenzione al se e la ferra volonta nel cercare di condensare l'intenzione.

In questa pratica alchemica ci vengono in aiuto i tre dantien:

1. il dantian inferiore o Xia Dantian: è alloggiato nell'addome, approssimativamente tre dita sotto l'ombelico. Rappresenta il centro di gravità e viene considerato il crogiuolo ove si trasforma la forza grezza in forza raffinata

2. il dantien mediano o Zhong Dantian: posto in corrispondenza dello sterno e viene considerato il crogiuolo ove il respiro viene trasformato in movimento corporeo

3. il dantien superiore o Shang Dantian: posto nel cranio e viene considerato il crogiuolo ove l'intenzione viene trasformata in shen o spirito

Le linee guida lasciateci prevedono che il piombo (o forza grezza) venga sublimata fino al dantien mediano) affinchè la respirazione ci permette di trasformare l'intenzione in spirito.

Ma questo processo di trasformazione oltre che parziale e volutamente espresso in modo da condurre facilmente in errore. In primo luogo la forza grezza a cui poco sopra facevo riferimento è molto più raffinata di quanto molti possano pensare, in quanto già si fa riferimento ad un tipo di forza centralizzata, ergo quando presunti gran maestri dicono che il dan tien addominale va usato come se fosse una sfera o vi mantengono ad una conoscenza parziale (per molti motivi, alcuni giustificati ed altri no) oppure non sanno quello che dicono.

In realtà queste indicazioni per la sublimazione degli stati alchemici sono null'altro che un percorso didattico per comprendere e allenare un "percorso", quando poi si è compreso il concetto, va invertito il percorso: perchè lo spirito condensa l'intenzione fino a portare la mente nei polmoni che premendo lungo il diaframma toracico creerà una pressione verso il basso. Qui si può trovare una valvola di sfogo per la forza appena generata che può provocare uno spanciamento, questo va assolutamente evitato. A questo punto avviene la parte del processo che più viene nascosta dai maestri: la pressione del dantien addominale verso terra (mantenendo l'arco inferiore e le anche aperte).

Questa inversione di rotta permette di realizzare quello che gli antichi maestri definivano "diventare tramite tra cielo e terra".

Solo per scrupolo: quanto appena elencato non prevede di vedere madonne, santi o angeli. Non richiede l'uso del peyote o di allucinogeni vari, non ha a che vedere con religioni o con poteri paranormali, non serve per mettersi in contatto con Elvis ne per intercedere con i rettiliani. E' un serio studio del se (un atto di egoismo profondo) e se sul vostro cammino trovate figure al limite del buon senso: santoni, maestri di vita e cazzoni vari scappate prima di finire rovinati irrimediabilmente nella pische e nel fisico.

 
Corso estivo di kung fu e tai chi a Saluzzo PDF  | Stampa |

 

 

Per i mesi di giugno luglio e agosto sarà possibile praticare Tai Chi e Kung Fu all'aperto a Saluzzo, seguiti da istruttori qualificati presso la Nei Dan School del M° Flavio Daniele.

Non perdere l'occasione di provare queste antiche discipline volte alla difesa della propria persona e per il miglioramento della salute.

 

 

 

Alcuni benefici riconosciuti del tai chi:

1. toccasana per la salute degli anziani

2. riduce lo stress

3. riduce gli stati d'ansia

4. fa bene alle articolazioni

5. aiuta a dormire meglio

toccasana per la salute degli anziani
toccasana per la salute degli anziani

Vieni a provare per capire le altre qualità di queste splendide discipline. Contattaci al 3460888749 oppure scrivici all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


Pagina 1 di 50
Slideshow by phatfusion
Design by Next Level Design Lizenztyp CC