Errore posturale Stampa

La causa principale del disalineamento della struttura

In Nei Dan School si parte da un presupposto: se la struttura corporea non è perfettamente allineata  non si può crescere qualitativamente nella pratica. Se si apre il libro "I Tre Poteri segreti del Taiji Quan Corpo-Mente-Energia" del Maestro Flavio Daniele si trova un intero capitolo in cui le singole parti corporee vengono trattate in maniera esaustiva e meticolosa. Quindi consiglio a tutti di leggere tale testo per approfondire tale argomento che è di fondamentale importanza per la crescita di un artista marziale. Partendo da questo presupposto vediamo ora di capire qual'è lo scopo di tale articolo: analizzare l'errore più frequente che causa il disalineamento della struttura.

 

Tale errore è definito "spanciare" o più precisamente portare le anche avanti rispetto al naturale posizionamento delle stesse, ma la causa scatenante di tutto ciò è l'errata distribuzione del peso corporeo, più precisamente il peso del corpo è troppo sui talloni. Questa cattiva distribuzione causa degli scompensi, ovvero se il corpo fosse allineato correttamente rischierebbe di cadere all'indietro e allora il corpo automaticamente sposta il bacino avanti per non perdere l'equilibrio e cascare. I problemi principali di salute di tale errore posturale sono accusati a livello della zona lombare della colonna vertebrale a causa del fatto che le vertebre si comprimono troppo, ma questo non è il solo problema, perchè porta anche a comprimere sensibilmente le vertebre cervicali e questo può provocare emicranie e mal di testa. Risolvere questo problema posturale è facile (quando si sa come fare), e la soluzione avviene in due step:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1. Portare le anche indietro

 

 

 

 


 

 

 

 

2. Portare il peso del corpo al centro della pianta del piede

 

 

 

 

 

 

Se si rispettano questi due criteri si evitano i problemi sopra esposti e si vive meglio, oltre che si è in grado di migliorare la propria prestazione marziale o sportiva che sia. Quando il corpo funziona bene anche l'arte marziale è messa in condizione di funzionare bene. Per concludere è buffo che chi soffre di questo scompenso posturale ha la percezione di essere dritto in realtà è storto.


Articoli più recenti: