Nei Gong

Nei Gong significa letteralmente lavoro interno. E’
un sistema di allenamento basato su antichi esercizi della tradizione
marziale cinese che agisce sulle strutture e funzioni interne del corpo.

L’obiettivo è sviluppare l’intelligenza corporea per affinare la
consapevolezza interna ed esterna di sé e facilitare l’attivazione della
forza interna (Nei Jin).
Gli esercizi si possono
suddividere in tre categorie principali: esercizi per lo sviluppo della
forza elastica, esercizi per lo sviluppo della forza a spirale ed
esercizi per la forza esplosiva.
La loro finalità è rendere il corpo
forte ed elastico rafforzando i tendini ed i legamenti, sbloccare le
articolazioni e consentire la connessione dinamica delle varie parti del
corpo.
Il vero punto di svolta nel praticare un arte marziale è quando si
impara a usare il  corpo in maniera proficua senza 'violentarlo' e
traendone il massimo risultato con il minimo sforzo, ciò è possibile
proprio grazie a questa serie di esercizi.

Sono esercizi all'apparenza semplici e banali, ma che racchiudono
varie fasi (tappe) da percorrere per poter padroneggiare il proprio
corpo che rendono il loro apprendimento lungo e impegnativo. Sono il
tesoro della scuola, la parte più importante soprattutto all'inizio,
permettono di fare la differenza tra una mediocre o una buona gestione
del movimento.
 
Il Nei Gong (lavoro interno) è uno dei pilastri fondamentali della pratica delle arti marziali.

L'obiettivo è sviluppare l'inteligenza corporea per affinare la
consapevolezza interna ed esterna di sè e facilitare il fluire del QI
(energia vitale) ed ottenere scioltezza nei movimenti, stabilità e
radicamento. Dal punto di vista bioenergetico si favorisce l'interazione
tra corpo e mente per risolvere e prevenire problemi emotivi, per
aumentare la gioia di vivere e per ottenere il giusto equilibrio
psicofisico. Per quanto riguarda il corpo, il nei gong lo rende elastico
e forte rafforzando i tendini ed i legamenti, sbloccando le
articolazioni e consentendo la connessione dinamica tra le varie parti.


Le arti interne richiedono intelligenza, sensibilità e creatività per
ottenere dei risultati, non basta essere forti e veloci fisicamente, ma
occorre raffinare e trasformare non solo il modo di generare potenza,
ma anche il modo di porsi nei confronti di sé stessi.

Non bisogna usare il proprio corpo per l'Arte, ma l'Arte per il proprio corpo.

Sintesi vantaggi operativi del Nei Gong

Nella dimensione fisica:

potenziamento strutturale: tendini, legamenti, articolazioni, ossa e muscoli potenziati al massimo
allineamento strutturale: in ogni posizione il migliore
allineamento osseo-articolare che consente la massima efficienza
statico-dinamica della struttura scheletrica con il minimo sforzo
muscolare
coordinazione neuromuscolare: ogni muscolo, legamento,
tendine-articolazione che lavora al massimo ed in perfetta armonia
funzionale con tutto il resto

Nella dimensione energetica:

libero fluire, incremento e potenziamento dell'energia interna
capacità di trasformare l'energia interna (qi) in forza e vigore interno (nei jin)

Nella dimensione mentale:

aumento della consapevolezza corporea (coordinazione neurosensoriale)
presa di coscienza delle relazioni tra corpo, mente ed energia